Alla “PRIMA” di campionato stecca la B1, vince la C2, perde la D1 ma brillano 2 D2

Una vincente delle 2 D2 è quella militante nel Girone B … ecco come è andata …

Vittoria in zona Cesarini per i ragazzi del girone B,transfughi dell’Accademia Borromeo.
La compagine capitanata da Capitan Gagliardi,ben guidata in panchina da Renato Casini,si è imposta per 5 a 4 sui giovani dell’Isola del Bosco.
Nel primo incontro agevole affermazione per il nostro Dario Mondini contro l’acerbo Valieri.Il punto del pareggio per i sestesi porta la firma del quotato Nicola Bartolotta (l’anno scorso in D1) al cospetto di Davide Roveda in un match tiratissimo risoltosi solo ai vantaggi del quarto set.
Davide mette però in mostra evidenti progressi rispetto alla passata stagione,in particolare nella tenuta sugli scambi prolungati.
Sorpasso per gli ospiti nel terzo incontro allorché Capitan Gagliardi si deve arrendere in tre set – i primi due tiratissimi – al giovane astro nascente Giuseppe Cozzuoli.
Contro un avversario veramente insidioso sul rovescio,il nostro sciorina a tratti un tennis tavolo fatto di violentissime accelerazioni col dritto in top spin.
Crocevia importante nella quarta gara tra Mondini e Bartolotta,grandi amici oltre che colleghi di lavoro.Il campo non lascia però scampo a sentimentalismi e,contro pronostico, è il nostro a spuntarla 3 a 0.Casini imprime la rotta dalla panchina: tagli sul rovescio dell’avversario e poi improvvise schiacciate con entrambi i colpi.Dario risponde alla grande per i primi due set  appoggiandosi sul turbo-rovescio e riuscendo altresì a contenere la reazione dell’amico nei vantaggi dell’ultimo parziale.
Quinto incontro senza storia perché è troppo il divario tra Capitan Gagliardi e baby Valieri,pur autore di interessanti spunti col dritto incrociato.
Capolavoro di Roveda nella sesta sfida,che manda al tappeto in cinque set il forte Cuozzoli facendo leva su un vasto repertorio di servizi abbinati a spiazzanti chiusure in lungolinea.
I giochi sembrano ormai fatti per i nostri ma i primattori dell’Isola del Bosco hanno un sussulto,d’orgoglio; prima Bartolotta rimonta un set di svantaggio a Gagliardi per chiudere in quattro,poi un fin troppo appagato Mondini si “addormenta” sui due set a uno con Cozzuoli consentendo agli ospiti di protrarre la sfida fino alla bella.
Qui però non trema il braccio di Roveda che chiude agevolmente i conti al cospetto di un Valieri apparso molto emozionato.
Buona dunque la prima per il Bonacossa F,ma Gagliardi e soci dovranno compiere ulteriori passi avanti se vorranno recitare un ruolo importante nell’impegnativo girone B della D2.

Bonacossa_D2_Girone B